I principali provvedimenti della Giunta regionale di giovedi 29 dicembre 2022

29 Dicembre 2022News regionali

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Le Gouvernement valdôtain a approuvé l’organisation d’un premier programme d’initiatives pour l’année 2023 concernant la mise en valeur et la perpétuation de la “Mémoire”, en collaboration avec l’Institut d’Histoire de la Résistance et de la Société contemporaine en Vallée d’Aoste.

SVILUPPO ECONOMICO, FORMAZIONE E LAVORO
La Giunta ha approvato lo schema di avviso pubblico finalizzato alla selezione di proposte progettuali volte alla realizzazione di impianti di idrogeno rinnovabile in aree industriali dismesse, da finanziare nell’ambito del PNRR. Per il finanziamento di questo tipo di progetti la Regione autonoma Valle d’Aosta è assegnataria di 14 milioni di euro.

FINANZE, INNOVAZIONE, OPERE PUBBLICHE E TERRITORIO
È stato approvato lo schema di convenzione disciplinante le funzioni tra la Stazione Unica Appaltante regionale (SUA VDA) e l’Azienda J.B. Festaz, per i contratti di lavori e servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria.
È stato individuato l’atto di indirizzo per l’aggiudicazione della concessione di valorizzazione dell’immobile di proprietà regionale denominato Palazzo Cogne, ubicato in Corso Battaglione Aosta, ad Aosta.

AMBIENTE, TRASPORTI E MOBILITÀ SOSTENIBILE
Sono state approvate la proroga dell’apertura straordinaria della sede espositiva del Museo regionale di scienze naturali “Effisio Noussan” e le modalità di fruizione della stessa sede espositiva, dal 26 gennaio al 31 maggio 2023.

AGRICOLTURA E RISORSE NATURALI
È stato approvato lo schema di protocollo d’intesa tra la Regione, per il tramite dell’Assessorato Agricoltura e Risorse naturali e il Consorzio vini Valle d’Aosta per lo sviluppo e la promozione della viticoltura valdostana.
È stata concessa a titolo gratuito una parte degli immobili di proprietà regionale nel comune di Aymavilles al Centro di ricerca Cervim e al Consorzio vini della Valle d’Aosta.
La Giunta regionale ha approvato le linee di intervento e le azioni a favore del settore apistico regionale nell’ambito del Piano strategico nazionale per il periodo gennaio 2023 – dicembre 2027, in attuazione delle disposizioni europee a sostegno del settore apistico.

BENI CULTURALI, TURISMO, SPORT E COMMERCIO
L’Associazione Forte di Bard è stata autorizzata a effettuare gli interventi di manutenzione straordinaria, di ristrutturazione edilizia e di nuova edificazione presso gli immobili del Forte e del borgo di Bard.
È stato approvato il progetto guida per la gestione tecnico-amministrativa e artistica del Teatro Splendor di Aosta, a decorrere dalla stagione teatrale 2023/2024.
È stato approvato di proporre al Consiglio regionale due disegni di legge relativi alla “Disciplina degli adempimenti amministrativi in materia di locazione per finalità turistiche” e “Disciplina dell’imposta di soggiorno”.
L’Esecutivo ha approvato il bilancio di previsione per il 2023 dell’Office régional du tourisme – Ufficio regionale del turismo.

SANITÀ, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
L’Azienda USL della Valle d’Aosta è stata individuata quale provider per l’accreditamento ECM (Educazione Continua in Medicina) dei corsi di formazione in infezioni ospedaliere, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza-PNRR.
È stata approvata l’istituzione della cabina di regia per l’integrazione dei servizi socio-sanitari e di inclusione socio-lavorativa delle persone sottoposte a provvedimenti limitativi o restrittivi della libertà personale, così come prevista nell’accordo tra il Governo, le Regioni, le Province autonome di Trento e Bolzano e gli enti locali.
È stata determinata, a decorrere dal 1° gennaio 2023, la soglia economica mensile di sussistenza considerata minimo vitale.

Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This