Dalla Giunta: ulteriori risorse per il finanziamento delle domande per i mutui prima abitazione e per il recupero di centri e nuclei abitati

23 Agosto 2021News regionali

L’Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio comunica che la Giunta regionale, in data odierna, ha approvato il finanziamento di ulteriori risorse da destinare al finanziamento delle domande di mutuo agevolato per la prima abitazione e per il recupero di centri e nuclei abitati.

L’Assessore Carlo Marzi evidenzia che “grazie alla recente ricognizione generale che abbiamo attuato sui fondi di rotazione, in collaborazione con le strutture regionali competenti per materia, e ai rientri delle rate, pagate da chi è riuscito a rimborsarle, perché non sospese, anche in questo periodo di emergenza, realizzando una sorta di solidarietà orizzontale con chi non ne ha avuto la possibilità, disponiamo di importanti risorse che ammontano complessivamente ad euro 29.925.000, con le quali possiamo soddisfare ulteriori 205 domande di mutuo presentate e in attesa di essere finanziate”.

Le 205 richieste, che saranno trasmesse nei prossimi giorni a FINAOSTA S.p.A. e per conoscenza ai beneficiari per il prosieguo dell’iter di erogazione, comprendono 159 domande per la prima abitazione, 2 per il recupero di fabbricati situati nei centri e nuclei abitati, 2 per l’anticipo delle detrazioni fiscali statali e 42 domande di mutuo per interventi di recupero edilizio privato.

“Al nostro insediamento, lo scorso 21 ottobre 2020, -prosegue l’Assessore Marzi risultavano ferme 567 pratiche, per un totale di oltre 85,3 milioni di euro. Già dal mese di dicembre 2020, con l’implementazione del fondo di rotazione attraverso un innesto di liquidità per l’importo di euro 12,250.000, tale importo si è ridotto a 66,5 milioni di euro. Successivamente, grazie ad ulteriori finanziamenti che abbiamo disposto nel mese di gennaio per un importo di euro 3.490.800 e nel mese di marzo per un ammontare di euro 9.075.600, risultavano ancora da finanziare n. 345 pratiche, per un totale di euro 51.900.000. Con la delibera odierna che destina ulteriori 29.925.000 di euro, arriviamo a finanziare ulteriori 205 domande, tra cui 159 domande di mutuo per la prima abitazione, sino a quelle presentate alla data del 10 dicembre 2019. Risultano ad oggi ancora da finanziare 98 pratiche di prima casa per euro 15.122.800 e 38 pratiche di recupero edilizio privato per euro 6.374.900, per un totale di circa 21,5 milioni di euro.                         

Da ottobre 2021 ad oggi conclude soddisfatto l’Assessore Marzi abbiamo quindi finanziato 429 domande, per un totale complessivo dell’importo di circa 63,8 milioni di euro. Possiamo quindi pensare di riattivare la raccolta delle domande di mutuo in futuro, anche considerando eventuali differenti modalità di concessione ed erogazione”.

   

 

Fonte: Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta

Pin It on Pinterest

Share This