Dal Consiglio, Assessore Carlo Marzi: Più trasparenza e controlli sulla spesa pubblica con istituzione del Collegio dei revisori dei conti

9 Giugno 2021News regionali

L’Assessore alle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio Carlo Marzi è intervenuto nella seduta del Consiglio regionale di oggi, mercoledì 9 giugno 2021, sull’approvazione della proposta di disegno di legge per l’istituzione del Collegio dei revisori dei conti della Regione che dà attuazione a quanto previsto dal decreto legislativo 20 dicembre 2019, n. 174, la norma di attuazione dello Statuto speciale per la Valle d’Aosta.
La disciplina – commenta l’Assessore -, che origina dalla previsione della storica norma di attuazione dello Statuto speciale per la Valle d’Aosta e portata avanti da questo governo, permetterà di assicurare sempre più trasparenza, certezza e controllo. Una forza di controllo, però, che va interpretata come una maggiore occasione di confronto che arricchirà l’azione amministrativa del Consiglio e della Regione.
Il Collegio opererà in posizione di indipendenza quale organo di vigilanza sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica della gestione sia della Regione che del Consiglio regionale. Ai fini del coordinamento della finanza pubblica, il Collegio opererà in raccordo con le sezioni regionali di controllo della Corte dei conti
Il Collegio sarà composto da 3 membri effettivi e tre supplenti, nominati dalla Giunta regionale a seguito di estrazione a sorte da un elenco di professionisti, in possesso di determinati requisiti e che avranno manifestato la propria disponibilità a svolgere l’incarico.
Il Collegio durerà in carica per tre anni, con possibilità di riconferma per un solo mandato consecutivo.
Tra i suoi diversi compiti sono compresi i pareri obbligatori sui disegni di legge di stabilità, di approvazione del bilancio di previsione, di assestamento del bilancio, di variazione del bilancio, di rendiconto della Regione e la presentazione annuale al Presidente della Regione e al Presidente del Consiglio regionale di una relazione sull’attività svolta.

Fonte: Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta

Pin It on Pinterest

Share This