Approvato il progetto di fattibilità per interventi presso la piscina regionale di Pré-Saint-Didier e concessi contributi per impianti sportivi di interesse regionale

29 Novembre 2022News regionali

L’Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio comunica che nella seduta di lunedì 28 novembre, la Giunta regionale ha approvato il Progetto di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione di un acquascivolo presso la piscina regionale di Pré-Saint-Didier e ha concesso contributi per delle opere di adeguamento di impianti sportivi nei comuni di Aosta e Sarre.
“Gli idroscivoli rappresentano un valore aggiunto per la piscina di Pré-Saint-Didier -Riferisce l’Assessore Carlo Marzi- in quanto si completa l’offerta delle attività sportive già esistenti con la possibilità di svolgervi anche attività a carattere ludico e ricreativo. Considerata la valenza che la struttura riveste per l’intera alta valle, l’arricchimento delle sue potenzialità potrà portare attrattività con ricadute anche a livello turistico.”
“L’intervento nella piscina -prosegue l’Assessore- integra le opere in corso di efficientamento energetico e consolidamento strutturale in corso che si prevede possano essere concluse entro la primavera del 2023. La Regione ha avviato da qualche anno un percorso complessivo di efficientamento energetico e consolidamento strutturale delle tre piscine di sua proprietà poste sul territorio valdostano: gli interventi nelle tre strutture sono iniziati nel 2018 con il centro natatorio di Aosta, poi proseguiti con i lavori attualmente in corso per la piscina di Pré-Saint-Didier e si concluderanno nel 2024 con le opere di adeguamento della piscina di Verrès”.
Gli idroscivoli sono posizionati esternamente alla struttura, con partenza e arrivo interni alla stessa, in modo da poter essere utilizzati per tutto l’anno. Con la spesa di 1,4 milioni di euro destinata agli idroscivoli, l’investimento complessivo per la piscina pubblica della Valdigne si attesta complessivamente su 6,7 milioni di euro.
“Entro fine anno – evidenzia l’Assessore Marzi- gli uffici avranno impegnato l’intero stanziamento di 7,8 milioni di euro destinati con l’Assestamento di bilancio approvato dal Consiglio all’adeguamento degli impianti sportivi di interesse regionale. E’ un impegno continuo dell’amministrazione regionale che nel corso dell’anno, oltre a finanziare interventi su impianti e centri sportivi di diversi comuni, è stato volto anche a sostenere i comuni nelle maggiori spese dei lavori, determinate dagli eccezionali aumenti dei prezzi delle materie prime e delle lavorazioni”.
Nello specifico, la Giunta ha concesso, ai sensi della legge regionale 16/2007, un contributo al comune di Aosta di euro 759.000 per i maggiori costi dovuti all’aumento eccezionale dei prezzi dei materiali da costruzione per i lavori di manutenzione straordinaria sul Palaindoor e l’adeguamento ed ampliamento della pista di atletica Tesolin. E’ inoltre stato approvato un contributo al comune di Sarre, di euro 44.530, per le spese relative ai lavori di manutenzione straordinaria dei campi del centro sportivo e delle aree annesse.

Pin It on Pinterest

Share This